Convenzione Biblioteca nazionale e Senato della Repubblica

La Biblioteca nazionale centrale di Roma ha stipulato, Il 18 luglio 2017, una convenzione con la Biblioteca del Senato della Repubblica “Giovanni Spadolini” per l’implementazione dell’Emeroteca digitale, portale nazionale unico di accesso ai contenuti periodici digitalizzati.
Entrambe le istituzioni possiedono ricche collezioni di materiale periodico di rilevante valore storico, la Biblioteca nazionale centrale riceve inoltre per Deposito legale i sensi della Legge 106/2004 tutte le pubblicazioni periodiche italiane.

La Biblioteca nazionale centrale ha coordinato dal 2014 il Progetto di digitalizzazione delle Biblioteche pubbliche statali in collaborazione con Google, che ha recentemente interessato altresì il materiale periodico che ha portato alla digitalizzazione di 6.000 testate periodiche delle sue collezioni per circa 60.000 volumi.
La biblioteca del Senato ha digitalizzato 66 titoli di giornali e riviste storiche pubblicate in Italia tra il XVIII e il XIX secolo e attualmente consultabili in Internet attraverso il sito del Senato nella banca dati GiSID oltre ad aver acquisito i contenuti digitalizzati integrali del giornale Avanti!.

Obiettivo di tale accordo, di durata quinquennale, è la digitalizzazione e la pubblicazione di 2.000.000 di immagini provenienti dal patrimonio periodico di entrambi gli Istituti così da poterne assicurare le migliori condizioni di utilizzazione e fruizione pubblica, nonchè la tutela e valorizzazione del patrimonio dei due istituti. Al termine del progetto l’Emeroteca digitale costituirà la più ricca raccolta italiana di materiale periodico digitalizzato.